Back to top
29.07

2020

Il CMC mi ha resa una ragazza molto sicura

RICORDI, MA ANCHE UN FUTURO RICCO DI SPERANZE PER DALIA GIAMBATTISTA
Dalia Giambattista, ex alunna Centromoda Canossa Trento

Quattro anni insieme al Centromoda Canossa, quattro anni di esperienze vissute tra i banchi di scuola ma anche tra i vari stage formativi presso aziende del settore moda: un bagaglio culturale, didattico e formativo non indifferente, terminato a giugno con l’esame purtroppo solo orale a causa del Coronavirus. 
Ricordi ma anche un futuro ricco di speranze per Dalia Giambattista. 

“Questi quattro anni mi hanno resa una ragazza molto sicura - racconta Dalia - convinta e consapevole delle mie capacità professionali. Ho imparato a prendermi carico delle responsabilità, sono tenace e porto sempre a termine i miei progetti. Il CMC mi ha costantemente trasmesso la voglia di fare, di imparare e di vivere nuove esperienze”.
Al termine del triennio Dalia ha conseguito la qualifica di “operatore dell’abbigliamento”, acquisendo un’ampia conoscenza del settore moda unita ad una solida base culturale. 
Il piano formativo del Centromoda Canossa affianca alle materie pratiche (modellistica e confezione, CAD, figurino e disegno tecnico) le materie tipiche della formazione (italiano, storia, scienze e matematica) e teoriche (storia dell’arte e della moda, scienze applicate). 
L’apprendimento delle lingue è al primo posto, stimolato con scambi culturali all’estero. 
I ragazzi sono in grado di progettare e confezionare un capo di abbigliamento, passando attraverso la modellistica, sanno interfacciarsi autonomamente con il mondo della moda. 

Poi il quarto anno, per chi desidera. Dalia lo ha affrontato con entusiasmo ed ha raggiunto il “diploma di tecnico dell’abbigliamento e del prodotto moda”: competenze e conoscenze che le permettono di progettare una collezione e la linea di produzione, affrontando sia i processi creativi che quelli tecnici. 
Quest’anno, purtroppo, è stato un anno davvero molto particolare. Stage sospesi, didattica a distanza e gli esami che si sono svolti in maniera particolare, con un solo colloquio orale,  a causa del Coronavirus: “I mesi di preparazione agli esami sono stati molto stressanti: ero a Londra con i miei compagni per lo stage che sarebbe dovuto durare circa 2 mesi ma che è stato terminato in anticipo. Tutti i nostri materiali erano a scuola ma a causa del lockdown eravamo impossibilitati a recuperarli. Il CMC ha comunque affrontato molto bene questa situazione e siamo riusciti a completare il piano formativo. La didattica a distanza? Un’esperienza particolare per tutti, ma  anche dal punto di vista  personale i nostri insegnanti sono stati davvero disponibilissimi, comprensivi e sempre vicini, anche se virtualmente”.

Il futuro di Dalia? La moda!
“A novembre frequenterò l’Istituto Secoli di Milano, accademia di Moda. Voglio diventare una modellista per grandi marchi, acquisire un background di esperienze e competenze tali da -in un futuro che spero possa avverarsi- aprire un marchio tutto mio”. 

Dalia, è stato un piacere averti avuta come studentessa al Centromoda Canossa: ti auguriamo che tutti i tuoi sogni possano diventare realtà!