Back to top

1950

Nel 1950 il taglio veniva aggiornato al Metodo Pasinisi, in linea con la maggior parte delle scuole di settore presenti in tutta Italia. Intanto il boom economico del Dopoguerra e la conferma del prestigio dell’abbigliamento Made in Italy sulla scena internazionale portavano la moda italiana ad uno sviluppo esponenziale in termini tecnici, qualitativi e quantitativi, tanto da diventare elemento trainante per la crescita del Paese.
Da ciò ne è scaturiuta l’esigenza di una costante sinergia tra la scuola, il mondo professionale e gli attori del contesto socio-economico.